05 settembre 2010

la terza gamba


Tanta attesa per sapere in in diretta su La7 che i finiani saranno la terza gamba del governo. Però con perfidia e abilità da consumato politico che viene da lontano, dopo aver detto tutto il peggio (possibile nel contesto) di berlusca e i suoi, Fini ha rimandato la palla oltre la rete nel campo di Silvio. In sostanza: noi siamo con il governo per attuare i punti del programma elettorale (un "patto di legislatura") ma saremo il terzo elemento in gioco e ci riserviamo totale autonomia di comportamenti parlamentari. Dunque se mandi tutto all'aria è colpa tua. Abile, non c'è dubbio, ma Silvio è una vecchia volpe...

6 commenti:

onan ha detto...

Infatti la cosa più interessante sarà vedere come Berlusconi saprà, ancora una volta, mettere a posto tutto.

goodnight ha detto...

Alla fine non ho resistito e tenendolo in sottofondo su internet ho seguito qualche passaggio. Sembrava dovesse parlare Kennedy, alla fine ha parlato Fini. Ci si aspettava Garibaldi è arrivato Gianfranco. Che ho trovato meno efficace di altre volte, non particolarmente originale nei contenuti. Se questo è il meglio che Fini ha saputo fare nel momento in cui c’era massima attesa e attenzione su di lui, meglio si ritiri a Montecarlo a farsi un giro in bici con Pozzato. Se il discorso, come a me è parso, è stato del tutto inutile, come può essere utile Fini al futuro e alla libertà di questa nostra Italia?

alfa ha detto...

Onan: sei sicuro che anche questa volta Silvio riaggiusterà tutto? a me è sembrata una rottura di quelle toste, quando Fini gli ha dato dello stalinista credo che Silvio abbia dato fondo a tutti i francesismi di sua conoscenza! non lo so, la vedo dura stavolta anche se il colpo di teatro del predellino ci deve indurre a prudenza...


Goodnight: Fini è un mediocre con grande mestiere e discreto buon senso, sufficiente per fare un figurone nel centrodestra. Anche nel centro sinistra, a dire il vero...

onan ha detto...

Non so se saprà mettere a posto tutto con il mediocre. Credo di no. Mi aspetto metto a posto tutto con i suoi elettori.

reboman ha detto...

Fini ha posto una condizione semplice, il pdl non potrà più essere un dualismo privilegiato di lega e berlusconi ma dovrà tenere conto in ugual misura dei Finiani. Impossibile, e non credo che stavolta il berlusca caschi in piedi. Cmq il laico Fini non ha molti spazi, non lo vedo bene con il bigotto Casini e il pd non esiste: Fini e Veltroni due veri guastatori.

Il bipolarismo in italia non è possibile, prima ce ne faremo una ragione meglio sarà.

Anonimo ha detto...

terza gamba??..quella gamba??...ah!bhè!..allora ha ragione!!..il "Fino"!